venerdì 28 novembre 2008

Tennis in pillole - Lezione 4

Lo ammetto, questa storiella non è pura realtà, ma si avvicina a quello che ho visto molte volte a bordo campo.... ;)

venerdì 21 novembre 2008

Compleanno di Franz

Ogni riferimento a persone e luoghi è puramente casuale!!!!

lunedì 17 novembre 2008

Lottomatica Roma vs Montepaschi Siena


Domenica abbiamo assistito ad una squadra che non può assolutamente aspirare al titolo di campione d'Italia. I motivi sono semplici, uno non si può giocare una partita in casa con il timore degli avversari, due i giocatori in campo, a parte poche eccezioni, non avevano la cattiveria giusta per vincere, tre soluzioni di gioco sbagliate non si tirava quando si doveva e viceversa. La fortuna non è stata neanche dalla nostra, ma con un Siena così è andata di lusso perdere solamente di 20 punti. Alla fine del terzo quarto c'è stato un recupero sul -7 , ma ne Jennings ne Allan Ray erano in partita. Brezec, "salcicciotto" come lo chiamano alcuni tifosi era inguardabile, un 2.16 m che passa in area a 1 metro da canestro, NON esiste, devi spaccare tutto, schiacci a 2 mani e lo tiri giù quel cavolo di canestro. Timidi e intimiditi questa è la Lottomatica che ho visto. L'unico che salvo di Roma è Ibrahim Jaaber , 16 punti. Complimenti a Siena per la bella squadra. Risultato 68 -88.

giovedì 13 novembre 2008

Tennis in pillole - Lezione 3

E' una storia vera!!!! La mia questa volta. ;)

domenica 9 novembre 2008

Ultimora! 60 - Imbecillità

Su Albo blog (strisce e umorismo intelligente!!!) ho trovato questo post e mi sono sentito in dovere di pubblicarlo:

"Naturalmente non era possibile essere un pochino ottimisti e speranzosi dopo la vittoria di Obama (fermo restando che per noi cambierà molto poco e che non è il Messia, ma avrà anche lui i suoi difettucci), ci voleva il più grande cabarettista d’Italia a ricordarci che siamo merde e che nella merda dobbiamo restare… Per questo propongo un manifesto come quelli di Obama, ma reinterpretato, affinché nel mondo capiscano che in tanti ci vergognamo delle immani cazzate che dice"



martedì 4 novembre 2008

Perché alle donne piace il Sudoku?

Ogni giorno in metropolitana vedo delle donne di tutte le età giocare al Sudoku, perché? Non trovo una logica, un'utilità o il mio cervello maschile non riesce a trovarla. Nel cruciverba lo scopo è rispondere alle domande (sempre diverse) e completare lo schema, qui no, non ci sono domande, ogni volta è sempre lo stesso, dov'è il bello? Che gusto si prova a sommare i numeretti e incrociarli all'interno dello schema?

Se qualcuno di voi ha la soluzione all'enigma inserisca un commento a questo post.


Per gli appassionati su wikipedia trovate anche le modalità risolutive, ecco il link http://it.wikipedia.org/wiki/Sudoku

domenica 2 novembre 2008

Tennis in pillole - Lezione 2

Ecco la seconda storiella sulle lezioni di tennis. Non me ne voglia Martina, ma se le cerca.... ;)