sabato 11 ottobre 2014

Tavola originale di Dragonero

Lo scorso fine settimana sono andato da Romics, anche se la manifestazione non mi è piaciuta e non ci tornerò sono felice di esserci andato perché allo stand di Tavoleoriginali.net ho preso una bella tavola non pubblicata di Dragonero disegnata da Cristiano Cucina, Francesco di Tavoleoriginali mi ha detto che questa tavola è una di quelle che il disegnatore fa di prova prima di disegnare tutto il fumetto, diciamo che se Vietti e Enoch danno l'ok, il disegnatore comincia il lavoro.



La tavola è divisa in 3 parti, la prima è un'ambientazione tecnocrate dove Myrva, la sorella di Ian (Dragonero) scende le scale, la seconda sulle mura di un castello dove Ian attacca dei non morti, nella terza invece c'è Gmor (l'orco amico di Dragonero) che spacca tutto in una taverna.
Vi segnalo anche il blog di Cucina (Link).

---

Putroppo in questi giorni ho scoperto che è deceduto Lorenzo Bartoli, un famoso sceneggiatore di fumetti, ci sono rimasto molto male, Lorenzo l'ho conosciuto di sfuggita  anni fa quando ho frequentato la scuola di comics a Roma. Un giorno era venuto a salutare Andrea Domestici (uno degli insegnanti), in quel periodo stavano disegnando Artur King, e abbiamo scambiato due parole. Ciao Lorenzo!



sabato 13 settembre 2014

Spaghetti funghi porcini e tartufo estivo

Oggi ricettina facile facile ma veramente gustosa.

Ingredienti:

Ricetta per 2 persone:
  • 2 Funghi porcini freschi
  • 1/3 piccolo tartufo fresco estivo (Scorzone)
  • Spaghetti di Gragnano 180/200 grammi
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio 1 spicchio (in camicia)
  • Olio evo q.b.

Pulire bene i funghi con panno umido togliendo tutti residui di terra (mai lavare sotto l'acqua).
Pulire bene il tartufo con uno spazzolino inumidito, poi tamponare con una carta assorbente.

Mettere l'aglio e abbondante olio in una padella e far imbiondire, versate i  funghi tagliati a dadini e fate rosolare per 10 minuti finché non risulteranno leggermente colorati, aggiungere un pizzico di sale, rimuovere l'aglio.

Nel frattempo l'acqua per la pasta sarà in ebollizione, salate e buttate gli spaghetti (14 min nel mio caso), 
2 minuti prima della scadenza scolare gli spaghetti nella padella senza buttare l'acqua che ci servirà per "risottare" il tutto. Quindi, aggiungere il tartufo a scaglie e mantecate il tutto con un po' d'acqua della cottura per un paio di minuti. Il tartufo avanzato mettetelo a scaglie o grattato in un barattolo con olio (buono).
La pasta risulterà perfettamente amalgamata con i funghi e tartufo. Spegnere e aggiungere il prezzemolo.

Servite abbondante con una ulteriore spolverata di prezzemolo, mica siamo ai ristoranti chic qui se magna.
La morte sua sarebbe una punta di peperoncino ma visto che mi sono dimenticato aggiungetela voi me nella la vostra preparazione.

Passo e chiudo e buon appetito!

ps. mi raccomando di tocciare la padella con un bel tocco di pane.
Foto by melenella.blogspot.it (mia moglie)

mercoledì 23 luglio 2014

lunedì 21 luglio 2014

domenica 20 luglio 2014

Pensieri notturni

"L'egocentrismo è una brutta bestia"

domenica 15 giugno 2014

Pixel Art

Oggi voglio fare un post un po' diverso, su una fissazione che ho da un po' di tempo ma che non riuscivo a sfogare.

Vi ricordate i giochi anni 80 con la grafica pixelata? All'epoca quella era la grafica di riferimento perché la tecnologia era quella, i mezzi a disposizione erano quelli. Era l'epoca delle schede grafiche con 4 colori CGI, poi vennero le EGA a 16 ed in fine le VGA, non c'era il 3d e tutte le animazioni era quelle che i tecnici chiamo a Sprite.

Lo Sprite è una parte di una sequenza animata, un'immagine insomma. Una come questa:
©Andrea Fini 2014
per creare un'animazione bisogna mettere in sequenza una serie di immagini diverse, che mandate una dietro l'altra danno vita all'animazione.
Tipo questa:
©Andrea Fini 2014
Negli anni ottanta era facile creare questo tipo di immagini, perché gli strumenti era fatti apposta, ma oggi?
Oggi no, paradossalmente abbiamo software 3d, foto ritocco, realtà virtuale, ma se volessi tornare alla pixel-art?
Molti sviluppatori di giochi hanno fatto proprio questo, il caso più famoso è Flappy Bird uno stupido giochino che ha fatto talmente tanto successo da far guadagnare al suo creatore 50.000€ al giorno in pubblicità. È stato scaricato da milioni di persone.

Mi sono detto anch'io anch'io voglio fare la pixel-art, ma come? Facendo un po' di ricerche in Google, come dice un mio collega Googoliamo, e ho trovato alcuni tutorial, anche di qualità, ma non il software per crearla. Allora googlo ancora e finalmente per Mac trovo questo gioiello:

di solito a 5$ ma l'ho trovato in offerta a 1.99$, veramente spiccioli per un prodotto così ben curato.
Gestisce i livelli come photoshop,selezioni, pattern, riempimenti, definizione di colori e salvataggio di palette, timeline per le animazioni e tante altre funzioni.
Di solito non faccio pubblicità ai software che compro ma questo lo merita, pensiamo sempre ad utilizzare strumenti complicatissimi che fanno tutto, ma alcune volte conviene cercare strumenti che fanno solo una cosa e fatta bene.

Nei prossimi giorni vorrei creare altri elementi per poi sviluppare un piccolo gioco in pixel-art.

Vi terrò aggiornati,
Finello


venerdì 23 maggio 2014

Martian Caves su Android





Eccoci qua finalmente dopo 6 mesi di duro lavoro usciamo con il nostro Martian Caves un platform game per tutti e soprattutto gratis!

Molto dei disegni e parte dello sviluppo sono del sottoscritto.

Per Android lo potete scaricare da qui: http://goo.gl/a5CxF9 per la versione iOS (iphone, ipad, etc...) dovrete aspettare qualche settimana.

Buona giocata a tutti,
Finello.


sabato 1 marzo 2014

Martian Caves - Anteprima gameplay



Animal Rush Mars è stato rinominato.
Vi presento un video del nostro gioco "Martian Caves" che uscirà a breve su App Store e Android Market.

A presto,
Finello""

sabato 25 gennaio 2014

Animal Rush Mars - fasi di lavorazione

Ogni tanto è simpatico andare indietro nel tempo e vedere cosa si era fatto e come ora è cambiato.
Questo lo possiamo fare con tutto ciò che ci circonda, ormai foto e video documentano e hanno documentato ogni passo della nostra vita.

Oggi lo stesso concetto lo applico al "nostro pargolo" che fra poco vedrà la luce su Apple Store e Android Market, vi farò vedere un po' di foto delle varie fasi di sviluppo.

Primissima versione

Qui ci sono già i razzetti

Nuova grafica, disco aggiornato che spara sassi, introduzione del joy di destra.

Indicatori in alto, joy di destra rimosso (siamo passati al touch)

Nemici intelligenti e fisica morbida.
©Youmble

venerdì 10 gennaio 2014

mercoledì 1 gennaio 2014