martedì 12 aprile 2011

Quando la modella sta ferma

Riesco a disegnare la mia modella preferita (mia moglie) quando sta ferma con il suo piccolo PC.
Mi sono seduto per terra per avere una visione dal basso, poi ieri sera con un tocco di pennello ho inchiostrato il disegno.
Volutamente ho abbozzato il viso, visto che ogni volta che provo a ritrarla si incazza e dice che la disegno brutta :P

20 commenti:

il.giack ha detto...

Molto bello, un segno fluido e 'accattivante', e anche pulito, forse influenza dela linea chiara?
Mi ricorda il fumetto Strangers in Paradise, dove c'era anche un personaggio che assomiglia a questo.

Finello ha detto...

M'è venuto così fluido, non so perché.
Ora che hai preso la moleschine voglio vedere anche i tuoi di schizzi. Forza pubblica, pigrone.

il.giack ha detto...

Non riesco a usarla mai, che vergogna.. comunque a tua moglie dille che è così bella che nessun disegno le renderà mai giustizia!!
ti ho raccontato di quando ho vinto i campionati del mondo dei paraculi?

Finello ha detto...

Ma tua moglie lo sa che hai vinto codesto campionato.

il.giack ha detto...

Mi piacerebbe dire che ancora crede che parlo sul serio, ma so che ormai mi ha sgamato. AH! AH! AH!

Comunque, rivedendo questo e la pagina del Berlusca, ribadisco che in questi stili più da 'illustrazione' sei molto molto molto bravo, e dovresti provare a usarli nei fumetti.

Finello ha detto...

Ma hai anche vinto il campionato di complimenti da paraculo?

:DDDDDDDD

Grazie per il molto molto molto.

Rosario o Saro ha detto...

bEL DISEGNO, FINELLO.
anche io ho preoblemi a disegnare bene la mia ragazza, infatti la ritraggo sempre da dietro;)
comunuqe fai bene a spronare il giack a utilizzare le moleskine. al di là dell apubblicazione, io disegno direttamente a penna, spesso in metro.autobus.a cena da amici. alle poste. ma non ho mai pensato ad inchiostrare.

Finello ha detto...

Pubblica qualche disegno sul tuo blog così li vedo :)

Rosario o Saro ha detto...

ok, ora cerco qualcuno più riuscito da ppostare.

Melenella ha detto...

Non posso che essere d'accordo col campione dei paraculi (e anche delle cazzate):P
... ma anche se sicuramente non mi rende giustizia questo disegno mi piace molto!! ^_^

Finello ha detto...

paracula!

Federico Saladino ha detto...

Bel segno davvero, bello, davvero figo: io con i moleskin mi ci impicco, preferisco i blocchi schizzo;strappo, cancello, stacco, però mi piacerebbe riempirne uno anch'io.
complimentoni

Finello ha detto...

Grazie Federico,
cerco di disegnare molto perché ho un po' di lacune e il disegno dal vivo aiuta, almeno così dice Laura.

Federico Saladino ha detto...

E' verissimo,
ti dico una cosa, il disegno dal vero è una grande formazione, quando ne fai tanto apprendi un senso di acquisizione delle forme e dei colori che aumenta le tue capacità interpretative. Chi si forma solo sulle foto si sgama, perchè tende ad appiattire, ma se disegni tanto dal vero, la foto è un ausilio perfetto.
A quando un en plen air per le vie di Roma? :)

Finello ha detto...

Dopo Pasqua si potrebbe organizzare, ci sono scorci di Roma molto belli.

il.giack ha detto...

Cari amici Romani,
mi traducete il termine 'si sgama'? a Milano usiamo 'sgamare' quando vogliamo dire 'cogliere sul fatto' (es: ho rubato una mela, ma mi hanno sgamato) oppure, per contrasto, per indicare uno 'sgamato', cioè uno furbo, che sa il fatto suo. Ma il modo in cui l'ha usato Federico non mi torna...
Per il resto, pur non praticando il disegno dal vivo come sa bene Finello che mi cazzia spesso, sono daccordo con Fede.

Ciaoooo

Federico Saladino ha detto...

dai, dai.

Federico Saladino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Federico Saladino ha detto...

@il.giack, il significato a Roma è lo stesso, come dici tu, io intendevo che quando si disegna e si ricopia meticolosamente un immagine di riferimento si sgama, si vede (si coglie, si capisce) che hai preso una foto se non c'è interpretazione (la pittura iperrealista ne è un esempio)
ripeto io sono pro foto, penso che ogni disegnatore deve avere un mega arcivio di foto, ma devi saperle usare. Poi sono anche pro incisioni,pro illustrazioni, pro quadri ecc. ecc

20 aprile 2011 17:17

Finello ha detto...

Guarda queste sono tratte sicuramente da foto.

Richard Estes

Ho visto un paio di queste opere a Madrid al Tyssen Bornemiza, stupende dal vivo. Ho comprato una stampa enorme ma non è la stessa cosa, anche se bella.